Coltivare marijuana nel tuo giardino o serra

 

Coltivare all'aperto è la scelta migliore

Se devi scegliere tra coltivare marijuana indoor o outdoor, dovresti sempre scegliere all'aperto. La luce solare naturale rende il risultato finale più robusto e ci sono molti meno problemi con cui devi fare i conti. Non ci sono preoccupazioni per le perdite di luce o per i momenti in cui la tua stanza di coltivazione deve rimanere nera come la pece, rendendo la tua stanza inutilizzabile. La luce solare diretta tende a raggiungere tutte le parti della pianta di marijuana, il che la rende più sviluppata tutt'intorno. Se hai la possibilità di coltivare in serra, questo offre il meglio di entrambi i mondi. Ottieni la luce solare naturale di cui le tue piante di marijuana prospereranno, inoltre ottieni la protezione dagli animali (come cervi, roditori e scoiattoli) che le tue piante richiedono. All'aperto senza protezione, le tue piante di marijuana saranno esposte a insetti, tempeste di vento e pioggia e altre forze al di fuori del tuo controllo. Questo è l'unico vantaggio che la coltivazione indoor può fornire che quella outdoor non può. Tuttavia, il sapore migliore arriverà con le piante di marijuana benedette dal sole.

Le tue visite al sito di coltivazione

Per evitare alcune insidie ​​all'aperto per le persone che non hanno una serra, prova a montare una recinzione stabile. Più spesso puoi visitare il tuo sito in sicurezza, meglio è, ma non passare mai più di due settimane tra i controlli sul tuo raccolto. Se il tempo richiederà più annaffiature, dovrai visitare anche più spesso. Se non hai una serra, allora sicuramente vorrai piantare le tue piante di marijuana nel terreno sopra l'idroponica, poiché è probabile che l'acqua evapori semplicemente più velocemente di quanto sarai in grado di tenere il passo. Quando decidi quale posizione vuoi utilizzare, assicurati che abbia l'illuminazione adeguata. Dovrai sapere per quanto tempo le piante saranno esposte alla luce solare diretta e trovare un luogo che offra la luce del mattino, se possibile. Più sole mattutino sono esposte le tue piante, più grandi saranno le piante. Se stai coltivando marijuana nel tuo giardino, assicurati di includere il fattore privacy nella tua decisione in modo che i vicini ficcanaso non ti causino alcun problema. Se puoi dare alle tue piante di marijuana 8-12 ore di luce solare diretta ogni giorno, avrai più possibilità di un raccolto di successo. Questo diventa difficile più a nord vai dove la quantità di sole che ricevono le tue piante cambierà a seconda della stagione, ma puoi comunque pianificare una buona posizione che massimizzi l'esposizione delle piante. Usa il tuo terreno a tuo vantaggio: i lati meridionali delle colline in genere ricevono più sole e le esposizioni orientali e occidentali spesso hanno opzioni di esposizione mattutina e pomeridiana.

Evita i ficcanaso ma invita il sole del mattino

La maggior parte dei coltivatori concorda, così come la maggior parte dei libri sull'argomento, che il sole mattutino è preferibile quando si tratta dei migliori risultati finali delle colture di marijuana, quindi cerca di tenerlo a mente quando scegli un luogo. Se sei in grado di trovare o costruire una serra, puoi anche provare a mascherarla come qualcos'altro (es. un capanno degli attrezzi o qualcosa di simile). Questo può essere fatto con materiali diversi (come plastica opaca, vetro, PVC o filon) o con tecniche diverse (come dipingerlo per sembrare un capannone di metallo). Se riesci a far sembrare la struttura angosciata, come se fosse in circolazione da molto tempo, è meno probabile che attiri l'attenzione di qualcuno. Vuoi una struttura che il sole raggiunga facilmente, mentre le persone no. L'uso di fogli di serra trasparenti che imbiancate consentirà a più sole di raggiungere le piante rispetto a un'alternativa in fibra di vetro o PVC. Puoi facilmente dare l'effetto sbiancato con un leggero rivestimento di vernice o una resina epossidica che tingi di bianco o grigio chiaro. Questo darà alle tue piante un buon ambiente per crescere con la protezione dalla vista di cui hanno bisogno. L'epossidico aiuterà i materiali a durare più a lungo della vernice e spesso offre più opzioni rispetto alla vernice. Assicurati di non usare più del necessario perché ciò non consentirà a tanto sole di entrare in contatto con le piante. Se non sei sicuro della qualità del terriccio in cui si trova la tua serra, scava una buca in modo da poterla riempire con il tipo di terreno giusto per questo lavoro. La maggior parte delle persone non conosce la qualità del terreno del proprio cortile, quindi è meglio non correre rischi.

Terreno naturale o vasi

Queste lievi differenze possono indicare la differenza tra un raccolto alto in media 5 m e uno alto 1.5 m in media. Crescere da un vaso impallidisce rispetto all'utilizzo del terreno naturale perché non c'è alcuna preoccupazione per il legame delle radici quando viene utilizzato il terreno. Le piante di marijuana che crescono dal terreno in genere crescono molto più alte, ma crescono anche più larghe, quindi assicurati di pianificare questo tipo di espansione. Dopotutto, sono bloccati una volta piantati! Un'altra opzione è scavare una buca e metterci dentro una pianta in vaso, che ridurrà l'altezza complessiva della pianta. Funziona particolarmente bene se noti che la pianta sta superando l'altezza della tua recinzione. Alla maggior parte dei coltivatori piace la possibilità di spostare la pianta se si verifica qualche tipo di emergenza, ad esempio qualcuno deve venire a ispezionare la tua proprietà per qualche motivo. Se hai piante di marijuana all'esterno, dovresti assolutamente trovare un modo per coprirle. Li aiuterà a rimanere nascosti, soprattutto se stai cercando di addestrare le tue piante a rimanere al di sotto di una linea di recinzione.

Crescere in natura

Se stai coltivando le tue piante di marijuana in natura, l'acqua dovrebbe essere importante quanto la qualità del suolo. Hai bisogno di una fonte d'acqua sana nelle vicinanze o dovrai portare molta acqua nel tuo sito per mantenere idratate le tue piante. Se hai un terreno più alto, puoi anche provare a reindirizzare un po' d'acqua vicino a dove si trova il tuo raccolto in modo da non attirare l'attenzione. Un'opzione simile sarebbe quella di prendere una lattina da 5 galloni (20 litri), fare dei piccoli fori intorno e seppellirla vicino al luogo del raccolto. Seppellisci un tubo che porta nella lattina in modo che non possa essere visto e usalo per mantenere la lattina piena quando le tue piante hanno bisogno di acqua. Tuttavia, questo dipende totalmente da quanto i tuoi siti sono vicini a casa tua.


Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi link.

contatore hit javascript